Bacchette

Visto 3571 volte
Autore: Staff


Bacchette

bacchette

Il legno più comune con il quale sono costruite le bacchette e l' hickory, il pregio di questa essenza è la flessibilità e la resistenza.

Esistono molti modelli di bacchetta, la scelta e soggettiva in base alla struttura dei propri arti e delle proprie mani, del livello tecnico e del genere musicale suonato.

Idealmente la bacchetta dovrebbe essere bilanciata ad un paio di centimetri dal centro.

Si deve scegliere anche la parte terminale della bacchetta, una forma sferica permette di percuotere con precisione, ottenendo dunque lo stesso suono, anche colpendo con angolature diverse, è indicata per il principiante o per chi ha un drumming molto veloce.

Ci sono in commercio bacchette più o meno rigide. La bacchetta rigida è adatta al professionista che richiede una risposta immediata e un maggiore controllo, le bacchette flessibili sono indicate per i principianti, perché evitano possibili danni ai polsi.

La compattezza del legno, la stagionatura, il metodo di lavorazione ed il collante determinano il peso e la resistenza, bacchette scadenti si scheggiano o si spezzano facilmente.

Scelta: Non esiste comunque una regola fissa: alcuni batteristi non cambierebbero modello di bacchette per nessun motivo, altri invece alternano senza problemi diversi modelli. Una volta scelto il modello più adatto alle nostre esigenze, individuando lunghezza e diametro, non compriamo mai a scatola chiusa, prima facciamo girare le bacchette su un piano dritto osservando che effettuino uno scorrimento regolare senza saltare, (alcuni negozianti ci guarderanno male, lasciamoli fare) solo così possiamo dire che sono dritte e passare all' acquisto.